CELEBRAZIONE DELLA NATIVITÀ DELLA VERGINE MARIA

L'8 settembre, per ricordare la nascita della Vergine Maria, si rinnova una tradizione tanto attesa al Santuario: "la culla di Maria Bambina". Alcuni giorni prima, il Terz'Ordine prepara la culla dove viene adagiata la Madonna bambina; una piccola statuina di cera da un volto tenerissimo. La solenne Celebrazione vespertina ha quasi riempito la Basilica, per lo più dalle mamme che accompagnavano i propri bambini per vedere la neonata, come accade in una famiglia quando viene al mondo un figlio. Il momento celebrativo si è chiuso attorno alla culla della Vergine bambina accompagnata dalle note di Andrea Angelo Castelli (1876 - 1970) elevando il canto Nome dolcissimo e ricevere la benedizione, in particolare i bambini. Tutti hanno rivolto la loro preghiera alla Vergine Maria con la certezza di ricevere ascolto, di trovare ispirazione per mettere ordine al caos e alla frenesia della propria vita.